Berlusconi: “Promesse mantenute Facciamo di tutto per unire il Paese”

Bersani: “Se ha fatto tutto
può andarsene tranquillo”
Il premier: “Un mese fa mi sentivo 35 anni, mi è caduto addosso di tutto e di più,
oggi me ne sento 36…».

ROMA
«Eh, questo governo che non lavora non lavora,… chissà come mai ci sentiamo così stanchi. Un mese fa mi sentivo 35 anni, mi è caduto addosso di tutto e di più, oggi me ne sento 36…». È la battuta con cui il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha iniziato a Palazzo Chigi la conferenza stampa al termine della riunione del Consiglio dei ministri che ha approvato il piano nazionale per il Sud. «Il governo ha praticamente in poco tempo realizzato tutto quanto garantito di fronte al Parlamento», ha detto.

E ha aggiunto: «Oggi abbiamo avuto un Consiglio dei ministri su un tema che ha preso buona parte dell’estate. Credo che il governo faccia tutto ciò che è umanamente possibile per tenere unito il paese: il Federalismo fiscale e il Piano per il Sud come controfaccia della medaglia». Il premier ha poi ribadito che la «settimana prossima» sarà dato il via libera alla riforma della giustizia e che poi si sta «lavorando alla riforma tributaria», punto su cui si sta discutendo con le parti sociali.

Ha poi parlato anche dell’euro: «Stiamo esaminando le vicende dell’euro e siamo moderatamente positivi. Ieri ho avuto colloqui con i colleghi: c’è un atteggiamento di collaborazione assoluta e anche per questo credo che possiamo dire che non dovremmo avere preoccupazione per come l’Europa si è messa, per come si è strutturata per superare questa crisi e per come ha saputo rispondere alla crisi stessa»

«Se Berlsconi ha fatto i cinque punti può andarsene a casa contento e tranquillo», ha commentato Pier Luigi Bersani, intervenendo al seminario del gruppo del Pd della Camera. «È sempre più preoccupante che Berlusconi non sia preoccupato della crisi», ha aggiunto. «Non è una novità – osserva – sono due anni che non è preoccupato per la crisi ma gli italiani mi pare ragionino molto diversamente».

Berlusconi: “Promesse mantenute Facciamo di tutto per unire il Paese”ultima modifica: 2010-11-26T14:21:41+01:00da radio-vega107
Reposta per primo quest’articolo